Pagina Personale Docente

Progettazione educativa II

Docenti
  Alessandro FORNERIS
Istituto / Ciclo
Dipartimento Scienze dell'Educazione (Baccalaureato - Laurea - Scienze dell’Educazione Educatore Professionale Socio-Pedagogico)
Anno accademico
2021/2022
Codice
SDE0676
Anno di corso
2° Anno
Semestre
1
ECTS
5.0
Ore
36
Lingua in cui viene erogato il corso
Italiano
Modalità di erogazione del corso
Convenzionale
Tipologia di insegnamento
OBBLIGATORIO
Tipologia d'esame / Metodo di valutazione
Prova Orale
SCHEDA PUBBLICATA
Programma

Il corso intende fornire gli strumenti concettuali e operativi per essere in grado di ideare, scrivere e realizzare un progetto educativo, quale competenza fondamentale nella professionalità dell’educatore. 

 

Durante il corso verranno affrontati i seguenti contenuti: 

 - le competenze pedagogiche con particolare riferimento all’intenzionalità educativa e alla progettazione pedagogica 

 - i significati dei termini pianificazione, progettazione e programmazione 

 - il sistema di premesse in relazione al processo di progettazione 

 - il processo di progettazione con particolare attenzione all’analisi della situazione e al ciclo di vita di un PEI 

 - il processo di progettazione con particolare attenzione all’analisi della situazione e alla conoscenza dei soggetti, all’individuazione degli obiettivi generali ed operativi, alla definizione delle strategie, alla verifica e alla valutazione 

 - la spirale del processo progettuale: progettazione, valutazione, riprogettazione 

 - la documentazione del progetto educativo. 

 

Metodologia: la metodologia è interattiva e prevede una parte di formazione frontale e una parte relativa alla ideazione e scrittura di progetti educativi. 

 

Impegni per lo studente: partecipazione attiva alle lezioni e alle discussioni.  

Obiettivo

Il corso si propone l’obiettivo formativo di contestualizzare conoscenze e competenze di progettazione educativa acquisite attraverso il modulo precedente declinandole in relazione alle aree della marginalità, del disagio, della riabilitazione sociale e dell’autonomia dei soggetti diversamente abili. I contenuti e i metodi proposti nel modulo precedente vengono contestualizzati rispetto alla dimensione di équipe al fine di favorire l’acquisizione delle conoscenze e delle competenze relative alla partecipazione e organizzazione di gruppo centrato sul compito. Infine il corso mira a sollecitare la capacità di autovalutazione rispetto al proprio modo di lavorare in équipe. 

Avvertenze

Prerequisito: aver acquisito le conoscenze relative al corso Progettazione I.

 

In caso di frequenza pari ad almeno il 50% delle ore di lezione, ma inferiore al 66%, è prevista un’integrazione consistente nella lettura e nel commento dei testi: GIORGIO SORDELLI, Liberare la progettazione nel lavoro sociale, Animazione Sociale, Torino, novembre 1993 GENOVEFFO PIROZZI, Intrecci tra progetto, programma e persona, Animazione Sociale, Torino, agosto/settembre 2005.

Bibliografia

Testo obbligatorio di riferimento: 

WALTER BRANDANI, MANUELA TOMISICH, La progettazione educativa. Il lavoro sociale nei contesti educativi, Carocci, Roma, 2005 

 

Testi di approfondimento: 

ANEP, PAOLA SCARPA (a cura di), L’educatore professionale, Maggioli, Rimini, 2015 

 

LILIANA LEONE, MIRETTA PREZZA, Costruire e valutare i progetti nel sociale, Franco Angeli, Milano, 2003 

 

ANEP, FRANCESCO CRISAFULLI (a cura di), L’educatore professionale: competenze, formazione e strumenti di lavoro, Maggioli, Rimini, 2016 

 

FRANCESCO D’ANGELLA, ACHILLE ORSENIGO, La progettazione sociale, Edizioni Gruppo Abele, Torino, 1999

 

AA.VV., La professione di educatore. Ruolo e percorsi formativi, Carocci Faber, Roma, 2001 

 

 AA.VV., Il core competence dell’educatore professionale, Unicopli, Milano, 2010 

 

P. REGGIO, La progettazione degli interventi di animazione di comunità, Animazione Sociale, Torino, ottobre 1995 

 

GIORGIO SORDELLI, Liberare la progettazione nel lavoro sociale, Animazione Sociale, Torino, novembre 1993 

 

GENOVEFFO PIROZZI, Intrecci tra progetto, programma e persona, Animazione Sociale, Torino, agosto/settembre 2005. 

 

Durante le lezioni saranno presentati e consigliati ulteriori testi di approfondimento.  

Programma
  • Descrizione del corso
  • Contenuti del corso
Obiettivo
  • Obiettivi del corso e risultati di apprendimento attesi.
Avvertenze
  • Metodologie didattiche e attività di apprendimento previste
  • Prerequisiti
  • Calendario o programma del corso (scadenze previste)
  • Criteri disciplinari condivisi (presenza, puntualità, correttezza, ecc.)
  • Metodi e criteri di accertamento del profitto (distribuzione dei parametri di valutazione)
Bibliografia
  • Letture richieste e consigliate.